GRUPPO DI LAVORO A.Ge.I.


I luoghi del commercio tra tradizione e innovazione
Il contributo della geografia nella lettura dei paesaggi del commercio si rivela fondamentale per la capacità, propria della disciplina, di interpretare i mutamenti in atto cogliendo le reciproche interconnessioni fra spazi urbani e suburbani, attori economici e “culture commerciali”.

L’esperienza ormai decennale del gruppo di lavoro è stata scandita dall’organizzazione e partecipazione a convegni e giornate di studio, nonché dalla pubblicazione di diversi lavori monografici e collettivi, espressione della varietà di impostazioni teoriche e metodologiche adottate dai diversi componenti, seppur accomunati dalla volontà di superare la dialettica tradizionale attraverso cui è stato letto per anni il rapporto città-commercio.

Il gruppo ha aderito alla rete internazionale di ricerca City, Retail and Consumption – di cui fanno parte studiosi e università di vari Paesi (oltre all’Italia, Portogallo, Spagna, Francia, Brasile, Messico), i cui risultati di ricerca sono stati illustrati nel corso di seminari internazionali (Rio de Janeiro, 2006; Barcelona, 2009; Lisbona, 2011; San Paolo del Brasile, 2012; Napoli, 2013; Città del Messico, 2015; Lisbona, 2017) e pubblicate nei relativi Atti (Carreras, Pacheco, 2009; Barata Salgueiro, Cachinho, 2011; D’Alessandro, 2015), con l’obiettivo di individuare linee di ricerca innovative nell’analisi geografica del rapporto tra città, consumo, commercio.

Il Gruppo si è riunito puntualmente durante le Giornate della Geografia di Napoli (8-9 settembre 2016) per discutere delle iniziative editoriali in corso di pubblicazione (n°51 di Geotema, a cura di Caterina Cirelli) e delle nuove azioni da intraprendere, tra cui la proposta di organizzare una sessione al XXXII CGI.

Si evidenzia, inoltre, l’approvazione del PRIN (Progetto di Ricerca di Interesse Nazionale): Commercio, consumo e città: pratiche, pianificazione e governance per l'inclusione, la resilienza e la sostenibilità urbane, Coordinatore Scientifico Nazionale L. Viganoni, articolato in sette Unità Locali (Università di Napoli "L'Orientale", Universitat de Barcelona, Università di Bologna, Università di Chieti-Pescara, Università di Macerata, Politecnico di Milano, Università di Palermo, Università di Trieste).

Nel corso degli anni sono stati organizzati diversi incontri di studio, tra cui:
- Convegno di Studi “Gli spazi del commercio nei processi di trasformazione urbana” (Catania, 25-26 ottobre 2007). Programma

- Convegno "Il ruolo della distribuzione commerciale nella società contemporanea" (Catania, 15-16 gennaio 2010) Locandina
- Giornata di Studio “Catania. Rigenerazione Urbana e Attrattori Economici del Centro Storico” (Catania, 19 novembre 2010).
- Convegno “Percorsi creativi di turismo urbano” (Catania, 22-24 settembre 2011). Programma
- Giornata di Studi “Le nuove geografie del consumo tra crisi e resilienza. Quali opportunità per Catania?” (Catania, 12 maggio 2017). Programma

I risultati degli incontri di studio sono stati pubblicati nei volumi:
- Cirelli C. (a cura di), Gli spazi del commercio nei processi di trasformazione urbana, Pàtron, Bologna, 2007.
- Cirelli C. (a cura di), Città & commercio, Pàtron, Bologna, 2008.
- Cusimano G., Mercantanti L., Porto M.C. (a cura di), Percorsi creativi di turismo urbano – Beni culturali e riqualificazione nella città contemporanea, Pàtron, Bologna, 2013.
- Di Blasi E., Arangio A., Graziano T. (a cura di), Percorsi creativi di turismo urbano, vol. II, Pàtron, Bologna, 2013.
- Cirelli C., Giannone M., Nicosia E. (a cura di), Percorsi creativi di turismo urbano. I luoghi dell’entertainment nella città del tempo libero, Pàtron, Bologna, 2013.

e in due numeri monografici della rivista di Classe A Geotema (n. 38 e n. 51).

Il 12 maggio 2017 è stata organizzata, nell'Aula Magna del Palazzo delle Scienze dell'Università degli Studi di Catania, una Giornata di Studi dal titolo
Le nuove geografie del consumo tra crisi e resilienza. Quali opportunità per Catania?. L'evento è stato organizzato in collaborazione con Confcommercio Giovani di Catania e ha avviato una riflessione sulle recenti dinamiche commerciali e sui conseguenti risvolti sociali, economici e territoriali a Catania e non solo.

Durante il XXXII Congresso Geografico Italiano (Roma, 7-10 giugno 2017) una sessione dal titolo
Oltre la 'new retail geography': teorie, politiche e pratiche dei luoghi del commercio nella città è stata coordinata da Libera D'Alessandro (Università di Napoli "L'Orientale"), Enrico Nicosia (Università di Macerata) e Carmelo Maria Porto (Università di Messina). Alla sessione hanno partecipato, anche inviando un abstract e il paper
-Carles Carreras (On The 25th Anniversary Of The Cultural Logic Of Late Capitalism. The Long Wave Of The Consumer’s Society)
- Sergi Martinez-Rigol (Can we talk about the retail gentrification?)
- Lluís Frago Clols, Alejandro Morcuende González, Eduard Montesinos Ciuró (The Dialectics Public-Private In The Restructuring Of Consumption Spaces: Some Barcelona Cases)
- Kenji Hashimoto (The vacant stock problem on the local city center and the issues of city policy in Japan)
- Chella Tarik, Alouat Mouhamed, Bouder Abdelmadjid (Gestion Urbaine Et Transport De Marchandises a l’aire Metropolitaine D’ Alger)
-Caterina Cirelli, Teresa Graziano (Le startup nel commercio: luoghi, spazi e attori dell’innovazione)
- Giorgio Limonta, Gabriele Cavoto (I VGI come strumento per la definizione di una geografia degli spazi commerciali dismessi)
-Mario Paris, Giorgio Limonta (Studiare gli effetti della dismissione commerciale sui sistemi d’offerta urbani. Tendenze, opportunità e temi aperti)
- Gaetano Sabato (Georeferenziazione e spazi del commercio: una prospettiva culturale)


Il Gruppo di Lavoro si incontrerà a Bologna nei giorni 8 e 9 settembre 2017 in occasione delle votazioni per il rinnovo del Comitato Direttivo A.Ge.I.. L'incontro avverrà presso il Dipartimento di Filosofia e Comunicazione (via Azzo Gardino, 23).